Gli Amanti del Sole

Your accomodation in Calabria

crociati - catanzaroSi è svolta, presso lo Stadio Del Duca di San Floro, la semifinale valida per la fase provinciale della Coppa Italia organizzata dalla Lega Italia Rugby Football League, che ha visto affrontarsi le squadre dei Crociati Rfc e del Cas Catanzaro Rugby.

I Crociati si sono imposti sui cugini del Cas Catanzaro con il rotondo risultato di 86-10, al termine di una gara piacevole, ben giocata da entrambe le squadre, e più equilibrata di quanto il risultato lasci pensare.

Il match ha segnato l'esordio assoluto in gare ufficiali della neonata squadra dei Crociati Rfc, ed è stato anche l'occasione per inaugurare ufficialmente il terreno di gioco dello Stadio Del Duca,

affidato dal Comune di San Floro alla società del presidente crociato Fausto Coppola per i prossimi quindici anni. Questo evento rappresenta una svolta epocale nella storia del rugby della città dei tre colli, essendo la prima volta che una società della provincia di Catanzaro ha la possibilità di avere la gestione esclusiva di un impianto sportivo dedicato alla palla ovale, sancendo in questo modo la nascita della prima vera e propria casa del rugby giallorosso.

Per quanto riguarda la partita, va detto che il risultato finale non è stato mai stato in discussione con i Crociati sempre avanti nel risultato e padroni del campo per lunghi tratti della gara, anche se il Cas Catanzaro, per quanto fatto vedere nei due tempi di gioco, avrebbe meritato di terminare l'incontro con un passivo certamente meno pesante.

Entrambe le squadre hanno comunque messo in mostra un bel gioco, e il numeroso pubblico accorso sulle tribune del Del Duca non è certo rimasto deluso dallo spettacolo messo in campo dalle due compagini catanzaresi.

Tra i migliori in campo nelle fila dei Crociati si sono segnalati il mediano d'apertura Valenti, autore di 40 punti, il mediano di mischia Giglio con 16 punti complessivi, il capitano Ferraiuolo e il sorprendente esordiente L.De Paula. Nelle fila del Cas Catanzaro ottime invece le prove dei due avanti Catrambone e Bruzzese.

Da segnalare infine l'impeccabile direzione dell'ottimo arbitro Daniele Ursetta, alla sua prima direzione ufficiale.

A fine gara il presidente dei Crociati Rugby Football Club, Fausto Coppola, non ha nascosto la propria soddisfazione per l'ottima riuscita dell'evento e per il gioco espresso dalla sua squadra: sono molto soddisfatto della prestazione di tutti i miei atleti e della sorprendente coesione che questo gruppo è riuscito a raggiungere in così pochi mesi. Stiamo cercando di trainare un movimento cittadino che negli ultimi anni sembrava un po' sopito e che adesso può ripartire dalla sicurezza di aver raggiunto la storica conquista di un impianto sportivo tutto per il rugby. Siamo molto contenti di come sta andando questa competizione, e speriamo di essere protagonisti in questa edizione della Coppa Italia di Rugby League. Ora speriamo di ben figurare nella finale calabrese, che speriamo di poter giocare in casa, con gli amici di Reggio Calabria, squadra che sulla carta sembra essere molto più attrezzata di noi, ma sono certo che i miei ragazzi sapranno dire la loro anche contro la corazzata dello stretto. Colgo infine l'occasione di ringraziare pubblicamente la Lega Italia Rugby Football League per il suo sostegno, e in particolare il Responsabile Calabrese Gianluca Giglio e il Segretario Pierluigi Gentile. Speriamo di avere un grande seguito di pubblico per la finale regionale con la promessa che una birra ghiacciata a casa dei Crociati Rfc non mancherà mai.

Archiviata la semifinale adesso i Crociati Rfc affronteranno nella finale regionale, in data ancora da definire, il Rugby Reggio XIII, che nell'altra semifinale provinciale ha a sua volta avuto la meglio sulla franchigia calabro/siciliana degli Arlecchini dello Stretto con il punteggio di 64-26.

 

Crociati Rfc-Cas Catanzaro Rugby 86-10.

Formazione Crociati: Salerno, L.De Paula, Fabiano, Critelli, Ferraiuolo (C), F.De Paula, Pugliese, Giglio, Valenti. A disp. Catroppa, Margiotta.

Formazione Cas Catanzaro: S.Isabello (C), Bruzzese, Granato, Catrambone, Mansueti, G.Coppola, Avellone, Ferragina, Squillace. A disp. Arturi, Montesano

Marcatori Crociati: 15 mete: L.De Paula (2), F.De Paula, Ferraiuolo (2), Valenti (4), Giglio, 2 Fabiano (2), Salerno, Pugliese, Critelli. 7 tr. Valenti, 6 tr. Giglio.

Marcatori Cas Catanzaro: 2 mete: Catrambone (2). 1 tr. Coppola.

 

Risultati delle semifinali provinciali:

Crociati Rfc-Cas Catanzaro Rugby 86-10

Rugby Reggio XIII-Arlecchini dello Stretto 64-26

Finale regionale:

Crociati Rfc-Rugby Reggio XIII

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

feed

feed-image feed

Your accomodation in Calabria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione