Enza Bruno Bossio«L'incendio doloso di due mezzi per la raccolta dei rifiuti appena acquistati dal Comune di Gioiosa Ionica è l'ennesimo atto intimidatorio ai danni dell'amministrazione comunale guidata dal giovane sindaco Salvatore Fuda.» Lo sostiene in una nota la parlamentare Pd Enza Bruno Bossio.

«Solo poche settimane fa, infatti, in fiamme erano finite le auto di familiari del Sindaco – prosegue Bruno Bossio - In attesa che forze dell'ordine e magistratura facciamo al più presto piena luce su mandanti ed esecutori di questi gesti vigliacchi, voglio far pervenire a Salvatore Fuda e all'amministrazione da lui guidata la mia più sentita vicinanza e solidarietà e l'invito a non mollare sulla strada del cambiamento intrapresa.

Chi si è illuso di bloccare questo processo di cambiamento con la minaccia e la violenza è destinato a restare deluso.»

«Mi sono già attivata con la Presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi – informa il deputato calabrese - affinché su questo come su altre episodi di minacce ed intimidazioni si assumano al più presto ulteriori e più incisivi provvedimenti.»

«È necessario – conclude Bruno Bossio - avere infatti consapevolezza che questo fenomeno in Calabria ha assunto il carattere di una vera e propria emergenza nazionale che non può non essere affrontato se non nel quadro di una generale assunzione di responsabilità di tutte le forze e le istituzioni democratiche.»

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione