Gli Amanti del Sole

Your accomodation in Calabria

piercamillo davigodi Giandomenico Caiazza - già presidente Unione Camere Penali

Ho voluto ascoltare nella sua integrale testualità la registrazione dell' intervento del dottor Piercamillo Davigo al convegno sulla giustizia organizzato dal Movimento cinque Stelle presso la Camera dei deputati

Cinquanta minuti in tutto o in quali sottrarre almeno cinque minuti complessivi di applausi frenetici e del per fiati e qualche altro minuto impiegato dalla giornalista Diana Milella fare da parlava per formando lo dico perché la signora Mirella lo addirittura premesso al termine del monologo introduttivo del dottor Davigo faccio mia la standing ovation condivido Davigo dalla prima all' ultima parola

non un intervento vigente dunque possiamo dirlo serenamente naturalmente come sempre mi accade quando scopro dottor Davigo nulla di nuovo sotto il sole

idee punti di vista arcinoti e ripetuti

fino alla nausea ma il popolo critichino in tema di giustizia è notoriamente di bocca buona

si parla di corruzione si sottolinea

che l' Italia un Paese ad altissima corruzione come agevole desumere

dal fatto che il costo delle opere pubbliche e il doppio della media europea

che il Parlamento legifera da sempre non per punire la corruzione ma per rendere difficile l' autorità giudiziaria

la esecuzione di quei reati e dei suoi artifici

che da mani pulite ad oggi la situazione è addirittura peggiorata che il Codice degli appalti non servirà a nulla che invece tendono ad operazioni investigative sotto copertura gli agenti provocatori

che i giudici di volta in volta americani tedesche olandesi eccetera che lui incontra e dei quali lui racconta queste cose come funziona il nostro Paese sopra Bolzano gli occhi avvertono basiti

e nel nostro Paese deluso dalla custodia cautelare perfino troppo timido insomma il solito copione io l' ho già detto altre volte sono fermamente

persuaso dalla perfetta buona fede ed onestà intellettuale del dottor Davigo

dice cose che pensa davvero non va calcoli non arretro pensieri e penso che dica la verità quando nega di avere ambizioni politiche o quando dice che i magistrati non sono per cultura adatte a fare politica

dunque chi condivide questi punti di vista ed ha ma vedere il mondo attraverso le manette prova gusto e soddisfazione ad ascoltarlo e giustamente per il

le mani dei gusti i bus

c'è o solo dettaglio però che sembra sfuggire il più o che comunque giudicare dai commenti e dalle cronache di questa ennesima performato sembra essere giudicato irrilevante

e cioè che il dottor Davigo non è più da molto tempo ormai quel duro fu corso determinato Pubblico Ministero funzionalmente votato alla caccia dei malfattore di ogni risma

egli è oggi invece il Presidente della seconda sezione penale dalla Corte di Cassazione

terminata la performante scemati gli applausi privata richiedere quella direzione per cui giudizio sono affidate le sorti di centinaia ed anzi

migliaia di imputati che lamentano profili di illegittimità processuale della sentenza che vi hanno condannati

la Cassazione cioè per sua natura giudica non il merito dei processi rimandare regolarità dello svolgimento dei processi la corretta acquisizione della prova l' avvenuto rispetto delle norme di legge che regolano il processo penale

allora facciamo un esempio

il dottor Davigo dovrà giudicare il ricorso di un assessore comunale condannato per peculato o per truffa fate voi

ricorre per chiedere che la intercettazione che lo ha inchiodato sia dichiarata inutilizzabile perché disposta con un decreto autorizzativo non adeguatamente motivato

il suo giudice di legittimità appena terminato di reprimere nel corso del citato convegno irrigue in per e più o meno testuale concetto tra virgolette le condanne per cui

Rossoni odierna rispetto al mille novecentonovantacinque sono quasi un decimo non perché è diminuita la corruzione ma perché ne vengono presi di meno e quando vengono prima che non vengono condannati

ed ancora virgolette mi fanno ridere i miei colleghi che dicono l' imputato è sospeso dalle funzioni gli revocò la misura cautelare e non capiscono che lui è sceso che mette a fare il mediatore di altri corruzioni chiuse le piccole

ecco domando sommessamente dicendo una cosa normale

ma dico solo un minimo decentemente normale o non è invece una abnorme assurdità

e al dottor Davigo chiedo ma di qui i suoi colleghi stranieri che spero bussano gli occhi per quanto sia garantista di imbelle la giustizia italiana

secondo lei ce ne sarà anche uno solo uno solo

che va in giro per convegni e televisioni a dire le cose che lei dice con contorno di standing ovation ed interviste elettrici perso niente

buona giornata a tutti

Link audio su radioradicale.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

feed

feed-image feed

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione