Più intensa anche di quelle del Friuli nel 1976. La lista dei terremoti più forti dal 1900 ad oggi

La scossa di terremoto registrata questa mattina alle 7,40 in tutto il Centro Italia, attualmente stimata con  magnitudo 6,5 e profondità 10 km con epicentro tra Marche e Umbria, nella zona già duramente colpita dagli eventi del 24 agosto e di questa settimana, è stata la più forte dal 1980.

Sui siti dell'INGV l'intensità dei terremoti è di solito indicata con la magnitudo ML. La scossa più forte di questa mattina, quella delle 7.40 era inizialmente indicata con magnitudo ML 6.1

Successivamente è stata "corretta", o meglio aggiornata, con magnitudo Mwp (provvisoria) a 6.5.

Crolli a Norcia, Amatrice e nelle zone già colpite. Panico anche a Roma e Firenze.

Una scossa fortissima ha interessato l'Italia centrale alle 7.40 di domenica 30 ottobre. Il terremoto è durato diversi secondi con un'intensità pari o forse superiore alle scosse di mercoledì 26 ottobre. Il sisma è stato avvertito nitidamente in tutta l'Italia centrale, fino a Roma e in Toscana.

giovanni bombardieriBlitz antiterrorismo della Polizia: gli uomini della Digos di Cosenza stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un presunto foreign fighter marocchino. L’operazione è coordinata dal servizio centrale antiterrorismo. In manette, secondo quanto si apprende, è finito un commerciante ambulante di 25 anni residente a Luzzi, in provincia di Cosenza, Hamil Mehdi: gli uomini della polizia, che indagavano su di lui dal luglio scorso, lo hanno bloccato all’alba spiegando che l’uomo sarebbe stato "pronto a raggiungere gli scenari di guerra”. Le indagini della Digos sono iniziate a luglio del 2015.

I più letti oggi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione