Gli Amanti del Sole

Your accomodation in Calabria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La parola di oggi è ripartire. Ri-partire significa da un lato partenza, un inizio.

Scriveva Eugenio Montale:

E ora che ne sarà del mio viaggio?

Troppo accuratamente l'ho studiato

senza saperne nulla.

Un imprevisto è la sola speranza.

Ma mi dicono ch'è una stoltezza dirselo.”

Speriamo allora tutti in un imprevisto positivo.

Non vuol dire, illusoriamente, sognare che da domani sia tutto finito: la paura della malattia, il dolore della morte, l’incertezza sul futuro. L’imprevisto positivo può essere una novità non immaginata, non progettata da noi. Ma ci auguriamo tutti anche di poter incontrare un imprevisto quasi impossibile, la spes contra spem di questo momento. Ossia sperare che i nuovi contagi tendino davvero ad azzerarsi, anche in quella Lombardia e in quel nord che per la loro incosciente superficialità iniziale hanno travolto tutta l’Italia in questo dramma. Oppure sperare individualmente in un imprevisto che cambi almeno la vita di ognuno di noi, in una nuova valenza positiva.

Ri-partire può significare anche dividere in più parti, dividere il nostro tempo in due: quello prima e quello dopo il coronavirus. Fossimo saggi e pienamente coscienti di noi stessi, del valore della nostra umanità saremmo capaci di realizzare quello che all’inizio del lockdown in tanti sostenevano: diventeremo più buoni, riscopriremo il valore di cose, di modalità di vita, di modalità di rapporti che avevamo dimenticato. Credo poco in una rivoluzione morale collettiva. Le tragedie a qualcuno possono farlo diventare più buono, forse. Ma le tragedie tendono a far diventare molti più cinici e gli esempi li abbiamo avuti negli ultimi giorni e nelle ultime settimane: dalla speculazione prima sui disinfettanti, poi sulle mascherine, agli egoismi sul “parto prima io perché sono più importante per il Paese”, ai vecchi abbandonati al contagio nelle case di riposo.

Insomma, da domani riprende la lotta del singolo contro tutti, dell’homo homini lupus. Ma in fondo, speriamo, ognuno di noi possa essere un po’ diverso, un po’ meno cinico, di essere in qualche modo, chi più chi meno, un po' cambiati.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

feed

feed-image feed

Your accomodation in Calabria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione