Gli Amanti del Sole

Your accomodation in Calabria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ora legaleQuesta notte ritorna l’ora legale che rimarrà in vigore fino a domenica 25 ottobre 2015. Alle 2 di notte, tra sabato e domenica, le lancette dovranno essere spostate in avanti di un’ora.

Da domani avremo un’ora in più di luce. Ritardi quindi l'orario del tramonto, con pomeriggi più lunghi e luminosi.

Il cambio dell'ora è anche un eccellente 'laboratorio'. Negli ultimi anni i ricercatori si sono sbizzarriti a misurare i suoi effetti sulla vita di tutti i giorni, dalla 'banale' qualità del sonno al rischio di incidenti stradali passando per la voglia di oziare sul web.

''L'inizio dell'ora legale - scrivono ad esempio i ricercatori de Karolinska Institut di Stoccolma citati dal Los Angeles Times - sono come un enorme esperimento naturale. In particolare noi abbiamo notato un aumento del 4% degli attacchi cardiaci nella settimana successiva all'introduzione''. Oltre al rischio cardiaco molto studiati sono gli effetti del cambio sul sonno.

Una ricerca su 14 studenti coordinata da Antonio Tonetti dell'università di Bologna e pubblicata su Chronobiology International, ad esempio, ha trovato un maggior numero di risvegli notturni e una maggiore difficoltà ad alzarsi dal letto nei giorni successivi all'arrivo dell'ora legale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

meteo 16 22 gennaioNei prossimi giorni ci sarà un drastico cambiamento meteorologico contrassegnato da un notevole calo delle temperature.

"Avremo - affermano i meteorologi - un generale ridimensionamento delle temperature che torneranno su valori più vicini alle medie stagionali per l'arrivo di una massa d'aria fredda dal nord Europa. Nel giro di qualche giorno potrebbe arrivare un ulteriore colpo di scena. A partire dal fine settimana, secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli, potremmo dover fare i conti con l'irruzione di una massa d'aria gelida, di origine artica continentale, in arrivo dall'ovest della Russia".

"Questo nucleo di aria molto fredda invaderà dapprima la Penisola balcanica per poi dirigersi verso il nostro Paese. A partire da sabato, - precisano dal centro Epson - e in maniera più diffusa e sensibile all'inizio della prossima settimana, si potrebbe dunque verificare un crollo termico di notevoli dimensioni".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

terremoto toscana 21 dicProsegue l'evento sismico in Toscana.

Una scossa di magnitudo 3.0 è stata registrata alle ore 18:02.

Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell'INGV nel distretto sismico denominato Zona Chianti.

I comuni più vicini all'epicentro sono quelli di Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano, Tavernella, la stessa Firenze, Bagno a Ripoli e Scandicci.

Dopo una nottata relativamente tranquilla riguardo al terremoto nel Chianti e in tutta la provincia di Firenze  (ventisei micro-scosse dalla mezzanotte fino a metà mattina) la terra ha tremato ancora con una certa intensità alle 18. 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

rapina nuoroLe auto sfrecciavano a tutta velocità e i banditi sparavano in aria con i kalashnikov. Sulla superstrada che passa vicino a Nuoro, questa mattina, sembrava fosse in corso una guerra. Un commando armato fino ai denti aveva preparato già dall’alba l’assalto a un furgone portavalori ma il piano è andato male. I banditi probabilmente hanno sbagliato calcolando i tempi d’intervento e non sono riusciti a impossessarsi del bottino. Sapevano che di buon mattino un blindato partito da Cagliari avrebbe dovuto consegnare alcuni milioni di euro alle banche e agli uffici postali del Nuorese. E quello molto probabilmente era il loro obiettivo. 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La magnitudo è stata rideterminata in 6.5. Al momento non c'è notizia di vittime. Dieci feriti di cui due gravi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'app di messaggistica istantanea non ha funzionato per circa due ore, tra le 22,30 di mercoledì e le 0,20 di giovedì.

In crisi di sconforto migliaia di italiani tra i milioni di utenti di quello che è divenuto ormai uno dei più utilizzati strumenti di comunicazione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

giovanni bombardieriBlitz antiterrorismo della Polizia: gli uomini della Digos di Cosenza stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un presunto foreign fighter marocchino. L’operazione è coordinata dal servizio centrale antiterrorismo. In manette, secondo quanto si apprende, è finito un commerciante ambulante di 25 anni residente a Luzzi, in provincia di Cosenza, Hamil Mehdi: gli uomini della polizia, che indagavano su di lui dal luglio scorso, lo hanno bloccato all’alba spiegando che l’uomo sarebbe stato "pronto a raggiungere gli scenari di guerra”. Le indagini della Digos sono iniziate a luglio del 2015.

feed

feed-image feed

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione