Il terremoto del 20 febbraio 1980 a Cosenza

40 anni fa i cosentini "scoprirono" il terremoto.
*** 20 febbraio 1980 - 20 febbraio 2020 ***
La notte del 20 febbraio 1980 Cosenza e alcuni paesi del circondario (in particolare quelli delle Serre Cosentine)

furono svegliati da due scosse di terremoto, di cui la prima particolarmente lunga. All'epoca non si parlava di magnitudo, nel linguaggio comune almeno, ma soprattutto di Scala Mercalli. La valutazione delle due scosse fu del 6-7° grado di quella scala. Non ci furono vittime dirette a causa di crolli, ma si registrarono alcune case lesionate, con qualche singola famiglia ospitata nelle scuole per diversi mesi, e alcune morti attribuite a motivi cardiaci per lo shock provocato dal sisma.
Il terremoto, fino a quella data, l'avevamo visto solo in televisione (almeno quelli più giovani che non ricordavano il Belice) con quanto era successo 4 anni prima in Friuli. Poi lo avremmo vissuto tragicamente nove mesi dopo, il 23 novembre, con la tragedia dell'irpinia (e con la scossa più forte avvertita anche da noi, poco dopo le 7 di sera, mentre guardavamo un tempo di una partita di serie A, uniche partite che trasmetteva all'epoca la tv di Stato, dopo 90' minuto e prima dei servizi della Domenica Sportiva).
Nei giorni successivi a quel 20 febbraio si scatenò l'angoscia, unita ed alimentata dalla classica "genialità" cosentina (ed italiana) del "io ni capisciu" - io me ne intendo, io ho un amico che lavora al dipartimento di Scienze della terra dell'università, il sismografo continua a muoversi, c'è stata un'altra scossa strumentale, ecc. ecc.
Ci fu anche chi corse dall'arcivescovo Dino Trabalzini  per chiedergli di far organizzare la processione della Madonna del Pilerio (12 febbraio), patrona di Cosenza, che era stata soppressa e fu celebrata "in riparazione" qualche giorno dopo.
Comunque, da quel giorno di 40 anni fa, diventammo tutti un po' più esperti di terremoti. I rimedi, però, non li abbiamo ancora imparati: costruzioni più sicure, vie di fuga, adeguate manutenzioni, o quantomeno siamo ancora colpevolmente molto indietro.

La magnitudo di quel terremoto fu di 4.80 ML (4.42 Mw) . La scossa di oggi è stimata 4.4 ML

I più letti oggi

I più letti del mese

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione