Gli Amanti del Sole

Your accomodation in Calabria

Caso Calabria, siamo al capezzale di un malato grave.

Il balletto dei nomi dei papabili commissari alla sanità per la nostra regione non ha fatto altro che acuire il dolore e la preoccupazione per il nostro stato di degrado.

Siamo ammalati di familismo amorale e la mafia sembra trionfare, ma cosa si può fare? Sono evidenti le responsabilità dei politici locali, ma quelli nazionali dove sono? Le sanità regionali diverse evidenziano la nostra poca responsabilità ma la lunga permanenza dei commissari non ha prodotto nessun beneficio anzi hanno acuito i nostri problemi.

Da ragazza, quando ho avuto la possibilità di andare all’università della Calabria, una delle poche fortunate, l’ateneo era giovane e pieno di difetti ma ho potuto constatare da subito che i docenti ci guardavano senza favoritismi e passavi l’esame se riuscivi a dimostrare di conoscere la materia. Questa cosa ha creato una mentalità, ci ha almeno momentaneamente liberati dai favoritismi, ha permesso a persone provenienti anche da famiglie molto umili di conseguire la laurea.

Gli studenti frequentavano il teatro, il cinema respiravano un clima impensabile in altri posti in Calabria.

Purtroppo, anni dopo, le province hanno cominciato a spartirsi malamente gli atenei, non è continuata quell’impostazione virtuosa innestata dal prof Andreatta siamo ricaduti nel provincialismo becero che ha vanificato l’impostazione universale del campus cosentino.

Andreatta ci aveva fatto un grande regalo, forse lo abbiamo sciupato.

 

(lettera firmata)

Your accomodation in Calabria

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione